6.3

Azor

Yvan De Wiel, un banchiere privato di Ginevra, si reca in un'Argentina in piena dittatura per sostituire il suo socio, oggetto delle voci più preoccupanti, scomparso da un giorno all'altro. Tra salotti silenziosi, piscine e giardini sorvegliati, un duello a distanza tra due banchieri che, pur con metodi diversi, sono complici di una forma di colonizzazione discreta e spietata.
Condividere:
 
 
 
 

Commento

Non condivideremo mai la tua email con nessun altro.