6.103

Carter

A due mesi dall'inizio di una pandemia mortale che ha avuto origine nella zona demilitarizzata e che ha devastato Stati Uniti e Corea del Nord, "Carter" si risveglia senza alcuna memoria del passato. Nella sua testa c'è un misterioso dispositivo e in bocca ha un ordigno letale. Una strana voce che sente solo lui gli dice cosa fare. La bomba può scoppiare da un momento all'altro, a meno che non riesca a salvare la bambina che è l'unico antidoto al virus, ma per riuscirci dovrà vedersela con la CIA e con i golpisti nordcoreani.
Condividere:
 
 
 
 

Commento

Non condivideremo mai la tua email con nessun altro.